Informazioni Legali

INFORMATIVA SUL COPYRIGHT
Il materiale (testi, immagini, grafica, layout e quant'altro) che costituisce questo sito è di proprietà esclusiva dell'autore. Ogni atto diretto a copiare, riprodurre, pubblicare, sottarre, modificare o alterare tale materiale, senza esplicita autorizzazione, è punibile sulla base delle norme civili e penali in materia di diritto d'autore. Chiunque desiderasse essere autorizzato a copiare, citare o riprodurre pagine o porzioni di testo da questo sito, fuori dai casi già consentiti dalla legge, è pregato di inviare un'e-mail.
Sono invece consentiti, pure in assenza di autorizzazione, i collegamenti ipertestuali da altri siti (in-link), anche a pagine diverse dalla principale.

INFORMATIVA DEONTOLOGICA
Il presente sito è stato realizzato in conformità agli artt. 17 e 19 del Codice Deontologico Forense (così come modificato dal CNF in data 26.10.2002), nonché nel rispetto del D. Lgs. 70/2003 emanato in attuazione della Dir. 2000/31/CE in materia di servizi della società dell'informazione. L'autore è un avvocato, iscritto al relativo Ordine Professionale, del quale questo sito deve intendersi proprio. Lo stesso si impegna a fornire prestazioni e servizi nel pieno rispetto delle norme deontologiche e in conformità ai parametri di cui al D.M. 20 luglio 2012 n. 140.
Il sito è stato segnalato al Consiglio dell'Ordine di Milano.

Navigazione

warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.avvocatoxte.com/htdocs/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

DIVORZIO

Assegno di divorzio: irrilevante la breve durata del matrimonio

Assegno di divorzio: irrilevante la breve durata del matrimonio
In sede di revisione dell'assegno divorzile il giudice non può procedere ad una nuova della entità dell'assegno, ma deve limitarsi a verificare se le circostanze sopravvenute abbiano alterato l'equilibrio raggiunto adeguando l'importo od escludendo l'assegno in relazione alla nuova situazione patrimoniale.

DIVORZIO BREVE

Entra in vigore oggi 26 maggio 2015 il c.d. Divorzio breve di cui alla L. 6 maggio 2015 n. 55 che riduce in modo significativo i tempi per il passaggio dalla separazione al divorzio (dai tre anni sino a oggi previsti a sei o dodici mesi, a seconda che la separazione sia consensuale o giudiziale).
Si è passati, infatti, dalla L. n. 898 del 1970, alla riduzione dei tempi (da 5 a 3 anni) per il divorzio dopo la separazione, alla negoziazione assistita ed agli accordi innanzi all'ufficiale di

NUOVA CONVIVENZA E ASSEGNO DIVORZILE: CAMBIA L'ADEGUATEZZA DEI MEZZI DEL CONIUGE BENEFICIARIO DELL'ASSEGNO. Sentenza Cass. N. 25845/2013

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE - SEZIONE PRIMA CIVILE
Cass. civ. Sez. I, Sent., 18-11-2013, n. 25845
Svolgimento del processo

NON DEDUCIBILE ASSEGNO MENSILE A TEMPO DETERMINATO DA DIVORZIO

Vi segnaliamo un'interessante risoluzione dell'Agenzia delle Entrate in materia di deducibilità dell'assegno di divorzio.
Articolo: Fonte Filodiritto

16.06.09 - Agenzia Entrate: non deducibile assegno mensile a tempo determinato da divorzio

SE L'EX MARITO SI INTRODUCE NELLA CASA CONIUGALE ASSEGNATA ALLA MOGLIE DEVE RISARCIRE IL DANNO

L’ex marito che entra nella casa coniugale assegnata alla ex moglie deve risarcire il danno

DETERMINAZIONE DELL'ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Ai fini della quantificazione dell'assegno di mantenimento, il Giudice di merito adito deve anzitutto accertare il tenore di vita dei coniugi durante il matrimonio, per poi verificare se i mezzi economici a disposizione del coniuge richiedente gli permettano di conservarlo indipendentemente dalla percezione di detto assegno, e, in caso di esito negativo di questo esame, deve procedere alla valutazione comparativa dei mezzi economici(cespiti e tenore di vita) a disposizione di ciascun coniuge al momento della separazione.

ASSEGNAZIONE DELLA CASA CONIUGALE PERDE EFFICACIA COL DIVORZIO

La Suprema Corte (Corte Cass. civ. Sez. I, 29-01-2009, n. 2210) con la sentenza di qualche mese fa ha sottolineato che la pronuncia di cessazione degli effetti civili del matrimonio comporta, con il venir meno dello stato di separazione dei coniugi, la regolamentazione dei rapporti adottata nel precedente giudizio e quindi pure l'eventuale assegnazione della casa coniugale disposta a favore di uno dei due.

ASCOLTO DEL MINORE NEI PROCESSI DI SEPARAZIONE E DIVORZIO

Più volte i clienti mi domandano se i propri figli minori possano essere ascoltati in giudizio per testimoniare le vessazioni ed i conflitti interni alla famiglia.

Quindi affronto oggi con piacere questo tema.

L’audizione dei figli minorenni da parte del giudice non era prevista dalla normativa sulla separazione, ma dalla legge sul divorzio, in cui era previsto che il Presidente li sentisse, ove lo ritenesse “strettamente necessario, anche in considerazione della loro età” .

DIVORZIO TOMBALE??

Il divorzio tombale, di cui si sente parlare talvolta, si verifica quando i coniugi decidono di divorziare consensualmente regolando tutte le proprie questioni patrimoniali mediante il versamento in un’unica soluzione di una somma di danaro o la consegna di un bene a chiusura –appunto “tombale” ovvero definitiva- di ogni reciproca presente e futura richiesta economica.
Avv. Laura Di Masullo

ASSEGNO DI DIVORZIO

Carissimi amici, una signora l'altro giorno mi ha posto questo quesito...

Il marito, dal quale è divorziata da qualche anno, ora ha ricevuto una cospicua eredità che gli ha fatto notevolmente aumentare la consistenza patrimoniale. Ebbene, a tal proposito, la signora vorrebbe che le venisse aumentato l'importo dell'assegno divorzile.

Questo purtroppo non è possibile!

Assistenza e Consulenza Legale

Lo Studio Legale di AvvocatoXte offre completa assistenza e consulenza legale sia giudiziale che stragiudiziale nelle seguenti materie:

    DIRITTO CIVILE
  • Separazione e divorzio
  • Diritto di famiglia (famiglia di fatto,regime patrimoniale,interdizione, inabilitazione, tutela, affidamento, adozione, etc.)
  • Successioni e donazioni
  • Diritto del consumatore
  • Diritto del viaggiatore
  • Responsabità contrattuale ed extracontrattuale
  • Recupero crediti
  • Risarcimento danni
  • Contratti (dalla redazione delle condizioni all'assistenza alla stipula)
  • Diritto commerciale e societario
  • Diritto fallimentare
  • Diritto immobiliare (Condominio, Locazioni,Compravendite, Usufrutti, Servitù, etc.)
  • Diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie
  • Tutela di marchi, brevetti, diritto d'autore e proprietà intellettuale
  • Infortunistica (risarcimenti danni materiali ed alla persona, opposizioni alle contravvenzioni al codice della strada)
    DIRITTO DEL LAVORO
  • Cause di licenziamento
  • Sanzioni disciplinari
  • Cause di adeguamento retributivo
  • Mobbing
    DIRITTO AMMINISTRATIVO
  • Materia Edilizia, Urbanistica
  • Diniego Licenze commerciali
  • Diniego accesso documenti
  • Diniego assegnazione alloggio economico-popolare
  • Espropriazioni
  • Gare d'Appalto per l'affidamento di lavori e/o servizi e/o forniture pubbliche
  • Ricorsi al TAR
    DIRITTO TRIBUTARIO
  • Ricorsi avanti alle Commissioni Provinciali Tributarie e ricorsi in appello avanti alle Commissioni Regionali Tributarie in materia di:
  • Accertamenti fiscali imposte dirette ed indirette.
  • Tributi regionali, provinciali e comunali.
  • Canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche.
  • Canone per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Controversie attinenti all'imposta o il canone sulla pubblicità ed il diritto sulle pubbliche affissioni.
    • ASSISTENZA AVANTI ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO A STRASBURGO
    • Redazione ricorsi ed assistenza
      ASSISTENZA STRAGIUDIZIALE
    • Redazione di contratti, statuti, regolamenti, testamenti
    • Pareri e consulenze
    • Redazione diffide, ricorsi, lettere, telegrammi, memorie, esposti, relazioni, denunce
    • Assistenza in procedure di arbitrato
    • Ispezioni, visure, ricerca e richiesta documenti, etc.

News Diritto

MASSIMA DEL GIORNO

*Ad impossibilia nemo tenetur
All'impossibile non è tenuto nessuno.
*Ei incubit probatio qui dicit, non qui negat
La prova è a carico di chi afferma, non già di chi nega.
*Melius est rem habere, quam verba
E' meglio avere la cosa che accontentarsi di promesse.
*Gli uomini condannano l'ingiustizia perchè temono di poterne essere vittime, non perchè aborrano di commetterla.-Platone
*All'avvocato bisogna contare le cose chiare; a lui poi tocca di imbrogliarle.-Alessandro Manzoni